Domenica, 14 Luglio 2024
Licata Licata

Licata: Il Comune respinge le accuse di abbandono del centro storico

Interviene l'assessore Scrimali. Intanto primi interventi nel centro abitato

L'amministrazione comunale di Licata respinge le accuse di avere abbandonato il centro storico ed il suoi abitanti al loro destino, e lo fa con un intervento dell’assessore all’ambiente e alla polizia municipale, Calogero Scrimali.

“Dopo aver letto quanto riportato da un noto quotidiano regionale - dichiara Scrimali - pur riconoscendo la reale situazione in cui versa il centro storico di Licata, mi preme sottolineare che l’amministrazione comunale è presente, facendo sì che i servizi ad essa demandati vengano regolarmente assicurati. Mi riferisco al problema dei rifiuti, che vengono quotidianamente ritirati e che, purtroppo, ritroviamo subito dopo agli angoli di diverse strade per colpa di anonimi cittadini che li abbandonano dopo l’avvenuto passaggio degli operatori ecologici, dando segnali di mancata collaborazione con la pubblica amministrazione per il miglioramento degli stessi servizi".

"Periodicamente, - continua l'assessore - così come avviene per tutto il territorio comunale, è anche assicurato il servizio di derattizzazione. Purtroppo, la realtà della zona è tale che l’abbandono di numerose vecchie abitazioni, soprattutto a piano terra, favorisce il proliferare di topi e altri animali, con le conseguenze che ne derivano. Anche in questo caso, ritengo sia necessaria la collaborazione degli abitanti, che invito a segnalare regolarmente le disfunzioni registrate, in modo da poter intervenire adeguatamente. In quanto alla presenza di tossicodipendenti, - conclude Scrimali - come comune possiamo farci carico di chiedere un potenziamento dei servizi di controlli e prevenzione da parte delle Forze dell’ordine presenti sul territorio, perché intervengano secondo le proprie competenze”.

Intanto, a seguito dell’avvenuta assunzione straordinaria di alcuni operatori ecologici da parte della Dedalo Ambiente, su richiesta dell’amministrazione, per procedere ad una pulizia straordinaria del territorio, sono già stati registrati i primi interventi all’interno del centro abitato, con la rimozione di rifiuti, lo spazzamento e il discerbamento delle strade.

“Tale servizio di pulizia straordinaria che ha già dato i primi frutti positivi – informa l’assessore Scrimali – sarà assicurato sino al 31 dicembre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata: Il Comune respinge le accuse di abbandono del centro storico
AgrigentoNotizie è in caricamento