menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grave insufficienza respiratoria, bimba rischia di morire: salvata dall'Ismett

La piccina, che era ricoverata all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”, è stata trasferita con l’elisoccorso all’ospedale di Taormina

Una bambina di due anni soffriva di una grave insufficienza respiratoria. La piccola, di Licata, è stata salvata dai medici dell’ospedale di Taormina coadiuvati dall’Ismett. La piccina, che era ricoverata all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”, è stata trasferita con l’elisoccorso all’ospedale di Taormina. La bimba è stata sottoposta ad un delicato intervento con l’Ecmo

"Un macchinario cuore-polmone simile a quello della circolazione extra-corporea. Il circuito, tramite un tubo e una pompa, preleva sangue dal paziente e lo immette nel polmone artificiale, qui il sangue subisce un processo di ossigenazione con rimozione di anidride carbonica e poi viene reimmesso in circolo nell'organismo". Dopo momenti di grande apprensione, la piccola, è stata salvata. I medici hanno dato vita ad un intervento delicato, riuscendo a salvare la piccola bambina di Licata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento