menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Licata e Valencia insieme per un gemellaggio culturale, Callea: "Un progetto che spero si concretizzi"

L'interscambio è guidato dal Comune del sindaco Galanti e dall'arcivescovo della città spagnola

Licata e Valencia, insieme per un "gemellaggio culturale". L'interscambio è guidato dal Comune di Licata e dall'arcivescovo di Valencia. L'inziativa è stata fortemenete voluta dall'assessore Violetta Callea. Il “gemellaggio culturale” vede la Città di Licata e l’Archivio Arcivescovile di Religiosità Popolare di Valencia insieme all’insegna della cultura e del culto di Sant’Angelo.

"Come anticipato in un mio recente intervento - dice ell’assessore Callea - relativo all’accrescimento del patrimonio librario e all’ampliamento dei servizi destinando alcuni locali siti in centro storico a uso della biblioteca civica, ho da poco dato inizio a un 'gemellaggio culturale' tra la città di Licata e l'Arcivescovado di Valencia. All’Archivio Arcivescovile di Religiosità Popolare della città spagnola ho infatti inviato una raccolta di volumi riguardanti il Santo Patrono S. Angelo e la storia della nostra città. Di tutta risposta, da Valencia, oltre ai graditi ringraziamenti, mi sono stati recapitati tre volumi di argomento storico - artistico che a breve farò catalogare ed esporre in un’apposita sezione della biblioteca al fine di renderli disponibili alla consultazione. I tre volumi ricevuti in dono sono in lingua spagnola e sono molto interessanti. Mi auguro - conclude l’assessore Callea - che questo 'gemellaggio culturale possa concretizzarsi nella realizzazione di un gemellaggio vero e proprio tra le comunità licatese e valenciana".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento