Domenica, 14 Luglio 2024
Licata Licata

"Furto di energia elettrica ed evasione", arrestate due casalinghe

Nel corso di un controllo del territorio, sono finite in manette Samanta Cicatello, 30 anni, e Angela Castagna, 50 anni

Due casalinghe sono finite in manette a Licata, con l'accusa di furto di energia elettrica. Nel corso di un controllo del territorio, i carabinieri hanno arrestato Samanta Cicatello, 30 anni, e Angela Castagna, 50 anni. 

Secondo quanto ricostruito dai militari, dopo un'ispezione nelle abitazioni delle due donne, insieme al personale della società Enel distribuzione di Palermo, è stato scoperto che le casalinghe si sarebbero allacciate abusivamente alla rete elettrica pubblica, sottraendo energia per alimentare le loro abitazioni.

Inoltre, i carabinieri, durante un controllo in occasione della festa di Sant'Angelo, hanno sorpreso una delle due donne arrestate, Samanta Cicatello, finita ai domiciliari per furto di energia elettrica, mentre vendeva panini e bibite in strada, durante la festa. La donna è stata, dunque, arrestata anche per evasione e condotta nuovamente nella sua abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Furto di energia elettrica ed evasione", arrestate due casalinghe
AgrigentoNotizie è in caricamento