menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Fiamme ad un portone e in un'auto, ennesima notte di fuoco a Licata

Qualcuno – senza essere visto, né tanto meno sentito – ha appiccato l'incendio alla porta di una palazzina. Quattro gli appartamenti nello stabile che sono occupati da pensionati, infermieri e disoccupati

Ancora fuoco. Non passa ormai giorno, a Licata, senza che non si registri un incendio. Due gli episodi registratisi nella notte fra lunedì e ieri: qualcuno ha appiccato le fiamme al portone di una palazzina e poi un incendio ha pesantemente danneggiato l’autovettura di un pensionato settantanovenne. Delle indagini – naturalmente differenti – si stanno già occupando i carabinieri della locale compagnia.

Inferno di fuoco e fumo in una ditta di smaltimento rifiuti, aperta un'inchiesta 

In via Minghetti, qualcuno – senza essere visto, né tantomeno sentito – ha appiccato le fiamme al portone di una palazzina. Quattro gli appartamenti nello stabile, occupati da pensionati, infermieri e disoccupati. Chiaro il fatto che si sia trattato di un gesto intimidatorio. Da capire però quale avrebbe dovuto essere il “bersaglio”. I carabinieri, nel più fitto riserbo, hanno già avviato l’attività investigativa. Appare scontato – anche se non ci sono conferme istituzionali al riguardo – che tutti i residenti della palazzina verranno sentiti per cercare, naturalmente, di stabilire se qualcuno abbia o meno dei sospetti. Le fiamme sono state spente direttamente dagli abitanti della palazzina e non è stato necessario richiedere l’intervento dei vigili del fuoco. I danni, ieri mattina, stando a quanto ufficializzato dal comando provinciale dell’Arma di Agrigento, non sembravano essere ingenti. Era il gesto, inevitabilmente, che appariva inquietante. Quanto verificatosi nella notte fra lunedì e ieri è il terzo episodio di incendio portone che si registra, sempre a Licata, nel giro di pochissimo tempo. E anche sui due precedenti episodi, naturalmente, sono state aperte delle inchieste, avvolte nel più fitto riserbo investigativo.

Fiamme al portone dell'abitazione di una casalinga, avviate indagini 

Da via Minghetti a via Soldato Gallo dove, sempre nella notte fra lunedì e ieri, è andata a fuoco la Fiat Panda di proprietà di un pensionato settantanovenne. In questo caso sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e, idranti alla mano, hanno cercato di salvare il salvabile. Quando le fiamme sono state domate, pompieri e militari dell’Arma si sono occupati del sopralluogo di rito per cercare di stabilire cosa effettivamente avesse innescato la scintilla. Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche o bottiglie sospette. Elementi indispensabili per poter parlare, fin da subito, di una matrice dolosa. Le cause del rogo sono pertanto ancora in fase d’accertamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento