rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Licata Licata

Evade dai domiciliari e viene cercato per giorni: trovato nascosto in un armadio, arrestato

Il trentaseienne è stato incastrato dal telefono cellulare con la connessione ad una applicazione ancora attiva

Lo cercavano da cinque giorni. Da quando, per la precisione, si era reso irreperibile. Lo hanno trovato ieri sera, dopo un lungo servizio di osservazione, nascosto all'interno di un armadio. I poliziotti del commissariato di Licata hanno arrestato, per evasione dagli arresti domiciliari, Gabriele Calderaro di 36 anni.

"L’uomo, resosi irreperibile lo scorso 14 aprile, - ha reso noto la Questura di Agrigento - è stato attivamente ricercato da qualche giorno dalle forze di polizia cittadine. Dopo un prolungato servizio di osservazione, realizzato dal personale del commissariato di Licata in prossimità della sua abitazione, nella serata di ieri gli agenti hanno effettuato una perquisizione all'interno di un immobile. Sebbene non vi era traccia del licatese - prosegue la ricostruzione ufficiale della Questura - i poliziotti hanno notato, su un arredo, un telefono cellulare con la connessione ad una applicazione ancora attiva. Avendo fondati sospetti di ritenere che l’uomo si nascondeva, comunque, all’interno di quella abitazione, sono state approfondite le verifiche. S'è proceduto ad un’accurata perquisizione domiciliare e Calderaro è stato rintracciato - conclude la Questura - nascosto all’interno di un armadio".

Dopo le formalità di rito dell'arresto, il trentaseienne è stato portato alla casa circondariale di Agrigento dove dovrà rimanere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e viene cercato per giorni: trovato nascosto in un armadio, arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento