Licata

Eroi con la toga, l'evento anticipato a domenica

opera scritta dal giornalista e scrittore licatese Angelo Vecchio, rivive il dramma di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due giudici assassinati dalla mafia perché ritenuti pericolosi per la sopravvivenza di Cosa nostra

L'assessore comunale alla cultura, Daniele Vecchio, fa sapere che la rappresentazione teatrale "Eroi con la Toga" , inizialmente programmata per il giorno 28 luglio, sarà anticipata a domenica, 24 luglio 2016, all 21,15, sempre all'interno della Villa comunale Regina Elena. "Eroi con la toga", opera scritta dal giornalista e scrittore licatese Angelo Vecchio, rivive il dramma di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due giudici assassinati dalla mafia perché ritenuti pericolosi per la sopravvivenza di Cosa nostra. Falcone muore il 23 maggio 1992, assieme alla moglie e agli agenti della scorta, lungo l'autostrada Punta Raisi - Palermo, all'altezza dello svincolo per Capaci. Borsellino, invece, finisce dilaniato da un'auto-bomba il 19 luglio dello stesso anno. Con lui, in via D'Amelio perdono la vita gli agenti della scorta.

"Lo spettacolo – spiega l'assessore Vecchio – già portato in scena e rappresentato anche in numerose scuole siciliane, oltre che un dovuto omaggio alla memoria dei dei due giudici, degli agenti di scorta, e della moglie di Falcone, Francesca Laura Morvillo, magistrato pure lei, assassinati dalla mafia, vuole soprattutto invitare gli spettatori a riflettere sull'importante tema della legalità e della giustizia; della lotta alla mafia e alla criminalità organizzata in genere; all'importante ruolo che la Magistratura e le Forze dell'Ordine rivestono a difesa di ogni singolo cittadino e del territorio. Un appuntamento, quindi, da non perdere, per i motivi appena esposti, ma anche per la validità dell'opera e la bravura dei protagonisti che la porteranno in scena".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroi con la toga, l'evento anticipato a domenica

AgrigentoNotizie è in caricamento