menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ruspe al lavoro

Ruspe al lavoro

Licata, denunciate sedici persone per abusivismo edilizio

La polizia municipale ha scoperto complessivamente sette immobili con più proprietari, proprio mentre le ruspe hanno ripreso il loro lavoro per demolire le villette al mare edificate in assenza di concessione

È sempre alta l'attenzione a Licata contro l'abusivismo edilizio. Gli agenti della polizia municipale hanno denunciato sedici persone alla magistratura per violazioni della legge sull'edilizia, proprio mentre le ruspe hanno ripreso il loro lavoro per demolire le villette al mare edificate in assenza di concessione.

La polizia municipale ha scoperto, complessivamente, sette abusi edilizi, ma le denunce sono sedici perché ogni edificio sul quale sono stati eseguiti gli accertamenti ha diversi proprietari. Anche se non in tutti i casi si tratta di stabili completamente abusivi, la sostanza, però, non cambia. Si tratta di violazioni alla legge sull'edilizia, perciò nei confronti dei proprietari degli immobili è scattata la denuncia a piede libero.

L'iter è sempre lo stesso. Entro novanta giorni, il dipartimento Urbanistica e Lavori pubblici indirizzerà ai proprietari l'ingiunzione di demolizione da eseguire, pena l'acquisizione dell'edificio al patrimonio del Comune. In caso contrario, invece, i titolari potranno sperare in una concessione in sanatoria.

Nel frattempo, da alcune poche settimane, sono riprese le demolizioni. Le villette sul mare da demolire, in questa seconda fase dell’intervento coordinato dai magistrati della procura di Agrigento, sono ben 77.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento