rotate-mobile
Licata Licata

Dedalo Ambiente, i lavoratori prendono le distanze da Cgil, Cisl e Uil

Lo rende noto il segretario provinciale della Confael, Manlio Cardella, che ha richiesto un incontro alla Prefettura di Agrigento

I lavoratori dell’Ato Dedalo Ambiente di Licata in liquidazione si sono dissociati dai sindacati provinciali Cgil Funzione Pubblica, Cisl Fit, Uil Trasporti, intimando ai dirigenti sindacali provinciali di non sottoscrivere senza il loro consenso ed in loro danno, alcun verbale o accordo con la Dedalo Ambiente e la Ssr Ato4 Agest. Lo rende noto il segretario provinciale della Confael, Manlio Cardella.

"La Confael, - scrive si legge in una nota della Confael -  che non è il sindacato delle deleghe ma bensì dei lavoratori tutti, rispondendo all’appello dei dipendenti della Dedalo Ambiente ha richiesto con urgenza formalmente un incontro alla Prefettura di Agrigento, informandone nel merito anche la Procura della Repubblica, affinchè non si ripeta, nell’assoluto immobilismo della Direzione Provinciale e Territoriale del Lavoro, ciò che è accaduto  ai lavoratori dell’ Ato Gesa Ag2 in liquidazione, con gli accordi e i verbali di conciliazione  già sottoscritti con l’accordo di Cgil, Cisl e Uil". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dedalo Ambiente, i lavoratori prendono le distanze da Cgil, Cisl e Uil

AgrigentoNotizie è in caricamento