LicataNotizie

Distrutto gazebo della candidata leghista Tardino: "Non ci fermeranno"

Era stato installato ieri per consentirle di incontrare gli elettori, ignoti hanno devastato la struttura di metallo, ma è stata rimessa in piedi

Il gazebo danneggiato

"Stamattina abbiamo trovato il nostro gazebo distrutto. Sappiate che andiamo avanti e siamo di nuovo operativi!!!". Con questo messaggio sulla sua pagina Facebook il candidato alle europee Annalisa Tardino ha reso noto di aver subito un atto vandalico nella notte di ieri. La struttura era stata montata ieri per consentire a Tardino di incontrare gli elettori e verosimilmente è stata lasciata sul posto in attesa dell'attività politica di oggi. Ignoti però nella notte hanno smontato la struttura che è stata ricomposta però in breve tempo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento