rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Presa di posizione / Licata

Bagnini e soldi della Regione, la Dc: "L'amministrazione presenti istanza subito"

L'appello dei consiglieri comunali: "Bisogna fare in fretta, considerato che il termine a disposizione dei Comuni scade il 15 giugno"

Dai consiglieri comunali della Dc di Licata arriva l’appello all’amministrazione comunale a presentare subito alla Regione Siciliana l’istanza per ottenere i fondi necessari per garantire, in occasione dell’ormai imminente stagione estiva, il servizio di bagnino di salvataggio sulle spiagge libere.

“Dall’onorevole Carmelo Pace, capogruppo della Dc all’Ars – scrivono i consiglieri comunali Giuseppe Russotto, Tiziana Augusto, Salvatore Posata e Francesco Moscato – abbiamo appreso che l’assessorato regionale alle Autonomie Locali ha messo a disposizione dei Comune un milione di euro affinché sia garantito l’importantissimo servizio di salvataggio sulle spiagge. Servizio che, sulle spiagge libere di Licata, manca ormai da alcuni anni”.

“Considerato – concludono i quattro consiglieri della Dc – che si tratta di un’attività indispensabile per salvare vite umane, e che in estate decine di migliaia di bagnanti affollano gli arenili licatesi, sollecitiamo l’amministrazione comunale ad approfittare di questa occasione, presentando immediatamente l’apposita istanza al governo regionale per ottenere i fondi. Bisogna fare in fretta, considerato che il termine a disposizione dei Comuni scade il 15 giugno 2024”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnini e soldi della Regione, la Dc: "L'amministrazione presenti istanza subito"

AgrigentoNotizie è in caricamento