rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Licata Licata

"Viola obbligo di dimora e tenta si sottrarsi all'arresto", 35enne in carcere

Dopo le formalità di rito è stato portato alla casa circondariale di Agrigento

Non avrebbe rispettato le prescrizioni imposte dalla misura cautelare dell'obbligo di dimora a Licata. La polizia di Stato, ieri, in esecuzione di un'ordinanza del giudice, ha cercato di eseguire l'aggravamento della misura stessa  - applicando la custodia cautelare in carcere  -. Il trentacinquenne licatese, C. G., si è però sottratto. "In mattinata - ricostruisce la Questura - il licatese sfuggiva alla cattura, scappando materialmente e dunque opponendo resistenza attiva agli agenti del commissariato che si recavano nella sua abitazione per l’esecuzione del provvedimento". Ieri sera, però, C. G., accompagnato dal proprio legale, si è  presentato spontaneamente in commissariato dove gli e' stata notificata l’ordinanza d'aggravamento della precedente misura alla quale era sottoposto e dove, dunque, è stato  arrestato. Dopo le formalità di rito è stato portato alla casa circondariale di Agrigento. Per la resistenza a pubblico ufficiale, per essersi cioè allontanato, è stata formalizzata a suo carico una denuncia alla Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Viola obbligo di dimora e tenta si sottrarsi all'arresto", 35enne in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento