rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Licata Licata

"Danno all'immagine del Comune", l'ex sindaco paga 3mila euro

Angelo Graci ha chiesto il giudizio abbreviato alla Corte dei Conti, che l'ha comunque condannato a pagare le spese legali

Ha leso l'immagine del Comune di Licata, l’ex sindaco Angelo Graci punta all’abbreviato, paga 3mila euro ma viene comunque condannato a rifondere le spese legali.

La Corte dei conti nei mesi scorsi, a seguito della condanna definitiva a quattro mesi di reclusione, pena sospesa, per il reato di “istigazione alla corruzione” del già sindaco, aveva chiesto che lo stesso pagasse anche 10mila euro di risarcimento del danno all’immagine provocato all'Ente. Graci chiese il giudizio abbreviato e ottenne quindi di pagare solo un terzo del totale. Adesso i magistrati hanno però chiesto anche il pagamento delle spese di giudizio (233 euro)  ritenendo che di fatto non era cessa la materia del contendere, non essendo intervenuto l'intero pagamento chiesto dalla Procura. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Danno all'immagine del Comune", l'ex sindaco paga 3mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento