menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Presentato il bando per l'alienazione dei beni comunali

Gli interessati dovranno depositare una cauzione pari al 10 percento dell'importo a base d'asta dell'immobile prescelto

Si terrà l'8 agosto 2016, alle 10,00, nei locai dell'ufficio Patrimonio, la gara d'asta pubblica, per l'alienazione di beni del patrimonio disponibile del Comune. Quattordici, complessivamente, i beni posti in vendita, per un ricavo presunto complessivo di 3,668,650 euro

I beni di maggior valore posti in vendita sono il macello comunale, per un valore di 1.350mila euro, l'autoparco comunale con annesso magazzino segnaletica, per 750mila euro, per poi scendere  187,500 euro per il deposito dei mezzi della "Nu", in via Umberto II e di altrettante 187.500 euro per l'autoffocina comunale.

Gli altri beni post in vendita sono l'autolavaggio di via Giarretta (70mila euro), i locali adibiti ad uffici ex Eas all'interno del mercato ortofrutticolo ( 105mila, l'edicola di piazza Progresso ((22.500euro), un garage di via Giarretta (112.500)  deposito di c.da Pozzo Gradiglia ( 150mila euro), deposito di via Castello (187.500,00 , archivio ufficio Tecnico e falegnameria di via Giarretta (195 mila euro),  locali ex Guardia Medica di viale XXIV Maggio ( 151,650 €); nuova direzione "Mo" ( 37.500,00), area lavorazione Marmi sita in via Marianello (162.000). Gli interessati dovranno depositare una cauzione pari al 10 percento dell'importo a base d'asta dell'immobile prescelto. Il bando completo è disponibile presso l'albo pretorio on-line del sito istituzionale del Comune e presso  l'ufficio Urp sito in piazza Matteotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento