menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Licata, disoccupato 38enne si scaglia contro i carabinieri

I militari, durante una perquisizione, hanno arrestato Nicola Fabrizio Marino, già noto alle forze dell'ordine. L'uomo è accusato di minaccia, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

Si scaglia contro i carabinieri, minacciandoli di morte durante un controllo. È accaduto a Licata, dove i militari hanno arrestato Nicola Fabrizio Marino, disoccupato di 38 anni, già noto alle forze dell'ordine. L'uomo, secondo quanto fanno sapere i carabinieri, è accusato di minaccia, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

I militeri dell’Arma, ieri sera, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, raggiunta l'abitazione di Marino, in via Palma, sono stati aggrediti dall'uomo che li ha minacciati di morte. Subito bloccato e ammanettato, è stato condotto in caserma dove è in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento