rotate-mobile
Sanità / Licata

Accorpamento dei reparti in ospedale, Zappia: "In estate, un fisiologico calo dei ricoveri"

Il commissario straordinario dell'Asp: "Impegnati costantemente per garantire alla collettività la massima qualità nell’erogazione delle prestazioni sanitarie razionalizzando, con serietà e al meglio, ogni risorsa professionale e strutturale disponibile"

"Durante il periodo estivo, da luglio a settembre, si registra un fisiologico calo dei ricoveri ospedalieri che suggerisce l’ordinarietà di procedere nell’accorpamento di alcuni reparti presso tutti i nosocomi della provincia. A Licata, per mero esempio, presso il reparto di Cardiologia riscontriamo in questo periodo la presenza di non più di due o tre pazienti ricoverati al giorno a fronte di una disponibilità di dieci posti letto certamente meglio utilizzabile. Saremo ben lieti di illustrare in ogni sede istituzionalmente competente qual è il ruolo peculiare di qualsiasi management nella gestione dell’assistenza ospedaliera insieme ai criteri di scelta da rendere sempre flessibili alle esigenze contingenti del periodo”. Lo ha detto, replicando al deputato Carmelo Pullara, il commissario straordinario dell'Asp di Agrigento Mario Zappia. 

"La direzione strategica dell’azienda sanitaria provinciale non ‘gioca a nessun gioco’, come dichiarato da Carmelo Pullara, nel pianificare l’assistenza ospedaliera in provincia, ma è anzi costantemente impegnata per garantire alla collettività la massima qualità nell’erogazione delle prestazioni sanitarie razionalizzando, con serietà e al meglio, ogni risorsa professionale e strutturale disponibile". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accorpamento dei reparti in ospedale, Zappia: "In estate, un fisiologico calo dei ricoveri"

AgrigentoNotizie è in caricamento