rotate-mobile
Licata Licata

Abusivismo edilizio, tornano le ruspe: "nel mirino" una villetta a due piani

L'edificio in questione è inserito nell'elenco di quelli costruiti entro la fascia dei centocinquanta metri dalla battigia, dove vige il vincolo di inedificabilità assoluta

Le ruspe tornano a "scaldare i motori" a Licata. Le demolizioni degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio non disponibile del Comune riprendono in contrada Playa. I tecnici del dipartimento Lavori pubblici del Comune, i delegati della Procura della Repubblica di Agrigento ed il servizio d'ordine predisposto dalla Questura - si legge sul quotidiano La Sicilia - si sono recati ieri mattina in via Maresciallo Ricotta per avviare l'immissione in possesso di una villetta a due piani sul mare.

L'edificio in questione è inserito nell'elenco di quelli costruiti entro la fascia dei centocinquanta metri dalla battigia, dove vige il vincolo di inedificabilità assoluta. Dopo gli adempimenti burocratici, probabilmente già entro la giornata di oggi, si procederà alle operazioni di demolizione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio, tornano le ruspe: "nel mirino" una villetta a due piani

AgrigentoNotizie è in caricamento