menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villetta abusiva a Poliscia, iniziata la demolizione senza ruspe

Si tratta di uno stabile al piano terra. La zona in questione non è raggiungibile con i mezzi pesanti

Demolizione, senza ruspe. Gli operai della ditta Conpat di Roma stanno demolendo un villino in contrada Poliscia, zona balneare di Licata che si trova a circa 10 chilometri dal centro abitato, costruito senza licenza edilizia e senza la possibilità di poterlo sanare essendo stato edificato entro i 150 metri dalla battigia. In una zona cioè a vincolo di inedificabilità assoluta. Si tratta di uno stabile al piano terra. La zona in questione non è raggiungibile con i mezzi pesanti e dunque gli operai della ditta incaricata dal Comune stanno eseguendo la demolizione a mano. Questo, ovviamente, comporterà un intervento più lungo del solito per abbattere l’immobile.

La maggior parte dei manufatti che verranno demoliti dal Consorzio Conpat di Roma, che ha vinto la terza gara indetta dal Comune, si trova nella zona della Rocca, ma ce ne sono altre al Pisciotto, a Torre di Gaffe ed alla Playa. Ai proprietari è stato assegnato un termine per poter demolire autonomamente quanto realizzato senza autorizzazione. Se non lo faranno di propria e spontanea volontà, a questo punto saranno azionate le ruspe della ditta Conpat e successivamente saranno addebitate le spese per le demolizioni agli stessi ex proprietari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento