menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Abusi edilizi "minori", l'appalto è stato affidato: al via le demolizioni

La ditta ha  offerto il ribasso del 34,3637 percento sull’importo soggetto a ribasso di 368mila euro, per un importo netto di 241.541,58 euro

Via libera per gli abusi edilizi “minori” a Licata. Ci siamo, c’è l’ok dall’ufficio gare del Libero consorzio di Agrigento per l’appalto  del Comune di Licata relativo all’accordo economico utile alle demolizioni. La commissione di gara, ha ritenuto congrua l’offerta dell’impresa “Antonino Tndaro Donato”.  

La ditta - secondo quanto riferisce l'edizione del Giornale di Sicilia -  ha  offerto il ribasso del 34,3637 per cento sull’importo soggetto a ribasso di 368mila euro, per un importo netto di 241.541,58 euro, al quale vanno aggiunti 32mila euro per oneri di sicurezza. L’appalto avrà durata 24 mesi. L’impresa di Antonino Tindaro Donato – Consorzio stabile costruendo eseguirà la demolizione degli abusi edilizi di piccola entità: porte, finestre, tettoie abusive e cosi via.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento