Lunedì, 17 Maggio 2021
Licata

Licata, sono state demolite altre due villette abusive

La ditta Patriarca Salvatore ha ultimato l'abbattimento degli stabili del Pisciotto e di contrada Nicolizia. Ora saranno portate via le macerie

Altre due villette abusive sono state demolite a Licata.

E’ stato ultimato l’abbattimento degli stabili del Pisciotto e di contrada Nicolizia.

L’intervento era iniziato la scorsa settimana, dopo il “no” del giudice Giancarlo Caruso ai ricorsi presentati dagli ex proprietari per stoppare le ruspe. I due cantieri, comunque, restano aperti. La ditta Patriarca Salvatore, che sta eseguendo le demolizioni per conto del Comune, ora deve provvedere a conferire i detriti nelle discariche autorizzate. Il compito, considerato che si tratta di trasportare le macerie di due villette, non sarà semplice. Servirà almeno una settimana per sgomberare i terreni e ripristinare lo stato dei luoghi.

A questo punto all’appello mancano solo tre stabili: la villetta di contrada Gallodoro, dove la demolizione era iniziata il 23 maggio, ma si era fermata perché era stato trovato dell’amianto, e gli altri due immobili per i quali l’immissione in possesso avverrà nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, sono state demolite altre due villette abusive

AgrigentoNotizie è in caricamento