Licata

Licata, iniziata l'ultima settimana di demolizioni

Prima di sabato gli abbattimenti dovrebbero essere conclusi. Resta da radere al suolo soltanto la villetta di Gallodoro

Agli sgoccioli le demolizioni a Licata. E’ iniziata oggi quella che, con molta probabilità, sarà l’ultima settimana di abbattimenti.

Sono già finite giù, infatti, 15 delle 16 villette inserite nell’elenco stilato dai magistrati della procura della Repubblica di Agrigento. A coordinare le demolizioni sono il procuratore capo Renato Di Natale e l’aggiunto Ignazio Fonzo.

L’ultimo stabile, al Pisciotto, è stato abbattuto sabato scorso a cura dell’ex proprietario. Oggi la ditta Patriarca Salvatore inizierà il trasferimento delle macerie delle altre due villette demolite nei giorni scorsi, al Pisciotto ed in contrada Nicolizia. L’intervento sarà concluso nel giro di pochi giorni, poi gli operai si trasferiranno a Gallodoro, dove rimane da abbattere lo stabile in cui l’intervento era iniziato il 23 di maggio (quando si erano registrati i tafferugli nel corso dei quali 5 persone erano rimaste ferite ed altrettante erano state arrestate) e poi era stato sospeso per la rimozione dell’amianto trovato all’interno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, iniziata l'ultima settimana di demolizioni

AgrigentoNotizie è in caricamento