Mercoledì, 19 Maggio 2021
Licata

Licata festeggia Sant'Angelo, folla nelle vie del centro

Domenica avrà luogo la seconda processione dell'anno, per ringraziare il frate carmelitano per avere scacciato, nel '600, la peste dalla città

Un momento della festa di Sant'Angelo

Entrano nel vivo, a Licata, i festeggiamenti in onore di Sant’Angelo, patrono della città.

Domenica la “vara” che custodisce le spoglie mortali del frate di Gerusalemme sarà condotta per le vie del centro storico, tra due ali di folla.

Anche stavolta è prevista la presenza, nei corsi principali, di almeno 40.000 persone. Si tratta della seconda processione dell’anno dedicata al santo. Dopo il 5 maggio, che rimane la festa principale, la domenica dopo ferragosto Sant’Angelo viene condotto per le vie del centro per ricordare quando, nel ‘600, allontanò la peste da Licata.

Alle 20.30 di domani, nel santuario di Sant’Angelo, saranno celebrasti i vespri solenni alla presenza delle autorità cittadine. Domenica mattina la sfilata dei “muli parati”, cavalli bardati a festa, ma anche carrozze con i conducenti che indossano abiti d’epoca. Alle 12 la benedizione sul sagrato del santuario ed a seguire la benedizione dei bambini votati al santo. Alle 20 avrà inizio la processione solenne, con l’urna che sarà condotta da portatori scalzi. Da non perdere le quattro, tradizionali, “corse” della vara. Intorno all’1 del mattino, dopo il rientro in chiesa i giochi pirotecnici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata festeggia Sant'Angelo, folla nelle vie del centro

AgrigentoNotizie è in caricamento