menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto archivio)

(Foto archivio)

"Spaccio di droga a Licata", convalidati gli arresti dei pastori

Salvatore Carusotto e due rumeni erano finiti in manette tre giorni fa. In un ovile erano stati rinvenuti 100 grammi di cocaina e 184 grammi di marijuana

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento ha convalidato l'arresto dei tre pastori finiti in manette a Licata tre giorni fa con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio. Si tratta del licatese di 44 anni Salvatore Carusotto e dei rumeni Vrancianu Vasilica e Gabriel Buturaru. La squadra mobile e gli agenti del commissariato hanno arrestato prima i due rumeni, sorpresi con 184 grammi di marijuana, ed il giorno successivo Carusotto, scoperto in possesso di 100 grammi di cocaina e 6 grammi di marijuana. La droga, in tutti e due i casi, è stata rinvenuta nell'ovile di proprietà di Carusotto. I tre, assistiti dall'avvocato Pino Glicerio, sono stati condotti davanti al gip, il quale ha convalidato gli arresti ed ha scarcerato i due rumeni, disponendo nei loro confronti l'obbligo di dimora a Licata. A Salvatore Carusotto sono stati concessi gli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento