rotate-mobile
Canicatti Canicattì

Successo per il primo "Uva Fest", tra incontri e degustazioni

La manifestazione è stata organizzata dal Consorzio Igp, col patrocinio del Comune di Canicattì, dell'assessorato regionale dell’Agricoltura e del Comune di Castrofilippo

Si è concluso il primo Uva Fest, che si è svolto a Canicattì dal 6 all'8 ottobre. La manifestazione è stata organizzata dal Consorzio Igp, col patrocinio del Comune di Canicattì, dell'assessorato regionale dell’Agricoltura e del Comune di Castrofilippo.

"Una manifestazione a tutto tondo - si legge in una nota dell'amministrazione - con la quale si è voluto puntare non ad un ripristino delle precedenti versioni ma ad una rinascita innovativa del prodotto, attraverso scambi culturali, incontri scientifici, momenti artistici fino alla 'celebrazione' enogastronomica. Erano decenni che non si assisteva più ad alcun evento mirato a valorizzare il prodotto clou della produzione agricola locale, l’uva da tavola, che negli anni ‘80 vide il suo massimo fulgore, contribuendo a creare un’economia particolarmente florida con giri d’affari davvero considerevoli".

Particolarmente significativi sono stati gli incontri di natura tecnico-scientifica alle aziende produttrici del territorio, cui hanno partecipato illustri esponenti della stampa nazionale specializzata quali Carlo Franza de “Il Giornale”, Paola Bonanni caporedattore di Radio Rai 1 Economia, Mariangela Latella del “Corriere Ortofrutticolo”, Vittorina Fellin di Redazione Mark Up, Gaetano Piccione per “Fresh Plaza”, Maicol Mercuriali di Italiafruit, Monia Savioli per Turista.it, che hanno affiancato gli studiosi del Comitato Scientifico dell’8th International Table Grape Symposium, provenienti da tutta Italia e da altri paesi produttori di uva da tavola come Turchia, Cina, Sud Africa, Australia, Cile Brasile e Spagna. 

Le aziende visitate a Canicattì sono state la GB Italia, Cervino Fruit e Golden Grapes di Brucculeri a Castrofilippo. È stata inoltre presentata la realtà del Consorzio Igp che è costituito da 51 produttori e 11 confezionatori con una estensione totale di circa 350 ettari. 

Piena soddisfazione è stata espressa da tutti gli organizzatori. “Siamo fermamente convinti e motivati – dicono il sindaco Ettore Di Ventura e l’assessore alle Politiche Agricole e allo Sviluppo Economico, Davide Lalicata, che sia questa la strada giusta da percorrere per ridare slancio all’economia di questa città. Oggi gli imprenditori hanno capito che per essere competitivi bisogna puntare in alto ed essere innovativi, offrendo ai mercati internazionali un prodotto di alta qualità che solo il sole e la composizione delle nostre terre gli sanno dare. L’entusiasmo che abbiamo riscontrato nella cittadinanza ci indica che è questa la strada giusta per ridare slancio all’economia e noi siamo pronti a rimetterci in gioco con tante altre iniziative”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo per il primo "Uva Fest", tra incontri e degustazioni

AgrigentoNotizie è in caricamento