Canicatti

"Sferrò coltellata ad un migrante", è stato convalidato l'arresto

Il ventenne, ritenuto "pericoloso" dal magistrato, è stato posto in carcere ed è stato già trasferito nella struttura di contrada Petrusa

L'ingresso del carcere Petrusa di Agrigento

E' finito in carcere in nigeriano che nei giorni scorsi con un coltello aveva ferito un ghanese ospite della stessa struttura d'accoglienza. L'arresto fatto dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Canicattì è stato convalidato ed il magistrato - ritenendo "pericoloso" l'immigrato - lo ha posto agli arresti in carcere. Il nigeriano è stato pertanto trasferito alla casa circondariale di contrada Petrusa. 

LEGGI ANCHE: Danneggia gli arredi della comunità ed aggredisce ghanese 

L'immigrato arrestato, in flagranza di reato, nei giorni scorsi, dvrà, adesso, rispondere delle ipotesi di reato di danneggiamento, lesioni personali, porto abusivo d'armi e resistenza a pubblico ufficiale. Il nigeriano di 20 anni, Kingsley Omoregie, dopo l'arresto, in attesa dell'udienza di convalida, era stato posto nelle camere di sicurezza della compagnia dell'Arma di Canicattì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sferrò coltellata ad un migrante", è stato convalidato l'arresto

AgrigentoNotizie è in caricamento