menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una ambulanza in azione (foto archivio)

Una ambulanza in azione (foto archivio)

Sferra una coltellata ad un conoscente, arrestato

Il quarantanovenne dovrà rispondere delle ipotesi di reato di lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere. Dopo la convalida, sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora

Sferra una coltellata, per futili motivi, ad un connazionale. E' accaduto il primo giorno dell'anno a Canicattì. Un romeno di 49 anni, Adrian Daraban, è stato arrestato, in flagranza di reato, dai carabinieri. L'arresto è stato già convalidato ed il romeno è stato sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora. E' accusato delle ipotesi di reato di lesioni personali aggravate e porto di armi ed oggetti atti ad offendere. 

La discussione, per futili motivi, si è verificata nel centro abitato. Il quarantanovenne avrebbe - secondo la ricostruzione dei carabinieri - estratto un coltello a serramanico ed avrebbe sferrato una coltellata al proprio connazionale. I carabinieri di Canicattì, intervenendo immediatamente, sono riusciti a bloccare in flagranza di reato il romeno quarantanovenne che è stato arrestato e posto, su disposizione del sostituto procuratore di turno, agli arresti domiciliari. L'arresto è stato, poi, convalidato e, dunque, al romeno è stato imposto l'obbligo di dimora. 

Il ferito è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale "Barone Lombardo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento