Sabato, 20 Luglio 2024
Canicatti Canicattì

Scovati 4 mila evasori, la tassa dei rifiuti costerà il 10 per cento in meno

La riduzione del tributo è anche l'effetto dell'avvio della raccolta differenziata che ha già portato ad una percentuale di adesione, e dunque di risultato, di oltre il 40 per cento 

La bolletta dei rifiuti, a Canicattì, costerà il 10 per cento in meno. Sono gli effetti del nuovo piano finanziario preparato dagli uffici del Comune. Una famiglia di 4 persone, con un'abitazione di 100 metri quadrati, pagherà 355 euro a fronte delle 410 euro pagate in precedenza. E' necessario però, per arrivare a questo risultato, che il provvedimento venga approvato dal consiglio comunale. Una tassa dei rifiuti, quella pagata dai cittadini, che sembra essere destinata a scendere nonostante il Comune paghi un milione di euro in più rispetto al passato. Ma sono gli effetti dell'avvio della raccolta differenziata che ha già portato ad una percentuale di adesione, e dunque di risultato, di oltre il 40 per cento. 

L'amministrazione comunale è inoltre riuscita a scovare circa 4 mila contribuenti evasori totali o parziali. Chi, d'ora in avanti, deciderà di autodenunciarsi oltre all'importo dell'imposta pagherà una penale del 5 per cento facendo ridurre la sanzione che invece sarebbe stata di oltre il 30 per cento. E c'è di più. Perché il debito potrà essere rateizzato in pagamenti non inferiori a 100 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scovati 4 mila evasori, la tassa dei rifiuti costerà il 10 per cento in meno
AgrigentoNotizie è in caricamento