menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta panoramica di Canicattì

Una veduta panoramica di Canicattì

Salvaggio e Trupia: "I randagi mettono in pericolo l'incolumità pubblica"

La denuncia è dei due consiglieri comunali del Pdr Sicilia Futura che hanno scritto al sindaco Ettore Di Ventura chiedendo "provvedimenti urgenti"

Luigi Salvaggio e Ivan Trupia, consiglieri comunali del Pdr Sicilia futura di Canicattì, hanno scritto al sindaco Ettore Di Ventura ed al presidente del consiglio comunale, Alberto Tedesco, per segnalare il problema del randagismo.

"Quotidianamente – scrivono i due consiglieri comunali – nel territorio di Canicatti si nota la presenza rilevante di branchi di cani randagi, che rappresentano un pericolo per l’incolumità pubblica. Continua ad aumentare la preoccupazione dei residenti, e la paura di uscire di casa”. Al sindaco i consiglieri Salvaggio e Trupia hanno proposto di “avviare, in collaborazione con l’Asp, una campagna di sterilizzazione, e di collocare nei vari quartieri dei referenti che segnalino la presenza di randagi”.

I due consiglieri hanno chiesto al sindaco Di Ventura “di porre in essere interventi urgenti per arginare il fenomeno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento