rotate-mobile
Canicatti Canicattì

Procedura agevolata per le controversie tributarie, approvato il regolamento

A darne notizia il dirigente delegato al Settore Tributi, Antonio Pontillo, e l’assessore alle Finanze, Tommaso Vergopia

Approvato dal Consiglio comunale il regolamento che consente ai contribuenti che hanno instaurato un contenzioso con l’ente, la possibilità di accedere alla procedura agevolata. A darne notizia il dirigente delegato al Settore Tributi, Antonio Pontillo, e l’assessore alle Finanze, Tommaso Vergopia.

"Il provvedimento legislativo - fa sapere l'amministrazione - riguarda tutte le cause pendenti presso le commissioni tributarie e presso la Corte di Cassazione di cui sono controparte gli enti locali per tutti i ricorsi notificati entro il 24 aprile 2017 aventi ad oggetto i tributi locali. La normativa in questione prevede l’abbattimento di tutte le sanzioni e, per quanto riguarda gli interessi, gli stessi saranno calcolati e dovuti dalla data di ritardata iscrizione a ruolo. Possono accedere al condono fiscale coloro che hanno provveduto alla notifica alla controparte del ricorso entro la data del 24 aprile 2017".

"La domanda del condono fiscale delle liti pendenti - ricordano dall'amministrazione - deve essere presentata entro il 30 settembre 2017 ed il pagamento di quanto dovuto, qualora superi la somma di duemila euro, dovrà essere effettuato in 4 rate con scadenza 30 settembre 2017, 28 febbraio 2018, 31 luglio 2018 e 30 settembre 2018 nella misura rispettivamente delle prima rata del 40% e delle altre rate del 20 per cento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procedura agevolata per le controversie tributarie, approvato il regolamento

AgrigentoNotizie è in caricamento