Mercoledì, 12 Maggio 2021
Canicatti

Preleva i soldi in banca e viene rapinato: colpo da otto mila euro

L'impiegato di una ditta che si occupa della commercializzazione di frutta sembrerebbe essere stato notato mentre effettuava il prelievo agli sportelli dell'istituto di credito

Il vice questore aggiunto Valerio Saitta

Due malviventi, a volto coperto ed armati di pistola, rapinano - a Canicattì - un impiegato di una ditta che si occupa di commercializzazione di frutta. Il colpo, messo a segno nelle scorse settimane, ma di cui si è avuta notizia soltanto ieri - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia -, ha fruttato ai rapinatori 8 mila euro.

L' impiegato aveva appena prelevato i soldi in banca. Sarebbero dovuti servire per pagare gli operai impiegati nella raccolta dell'uva da tavola. Avvicinato dai due balordi e minacciato con la pistola, l'uomo non ha potuto far altro che lasciar cadere nelle mani dei delinquenti i soldi.

Delle indagini si stanno, adesso, occupando i poliziotti del commissariato di Canicattì che è coordinato dal vice questore aggiunto Valerio Saitta. Sembrerebbe probabile che chi ha agito avesse studiato gli spostamenti dell'impiegato che è stato visto, pertanto, effettuare il prelievo in banca.   


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preleva i soldi in banca e viene rapinato: colpo da otto mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento