rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Canicatti Canicattì

"Perseguita e maltratta l'ex moglie", condannato a 9 mesi di reclusione

Il quarantenne è stato assolto, invece, per l'accusa di atti persecutori nei confronti del figlio

La Corte d'appello di Palermo, confermando la sentenza di primo grado del tribunale di Agrigento, ha condannato - per stalking nei confronti dell'ex moglie - a 9 mesi di reclusione un quarantenne. Assolto, invece, per l'accusa di atti persecutori nei confronti del figlio. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. I fatti sono accaduti a Canicattì dove la famiglia viveva. 

Secondo l'accusa, l'uomo non sarebbe riuscito a rassegnarsi alla fine del matrimonio e avrebbe iniziato a perseguitare, maltrattare e minacciare l'ormai ex moglie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Perseguita e maltratta l'ex moglie", condannato a 9 mesi di reclusione

AgrigentoNotizie è in caricamento