rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Canicatti Canicattì

Scoppia il caso Vergopia, il Pd: "Sta con Musumeci" e il sindaco toglie la delega

Secondo il segretario cittadino Gaetano Vella, che ha scritto una nota al sindaco Ettore Di Ventura, il vicesindaco appoggia il candidato governatore del centrodestra Nello Musumeci

A Canicattì esplode il caso Vergopia. Il sindaco Ettore Di Ventura ha ritirato la delega all'assessore al Bilancio e vice sindaco Tommaso Vergopia, che quindi cessa dalla carica, come chiesto dalla segreteria cittadina del Partito Democratico cui appartiene il capo dell'amministrazione eletto nel giugno 2016.

Il Partito democratico aveva chiesto a gran voce le dimissioni di Vergopia. Secondo il segretario cittadino Gaetano Vella, che ha scritto una nota al sindaco Ettore Di Ventura, il vicesindaco si sarebbe dovuto dimettere per l'appoggio dato al candidato del centrodestra alle elezioni regionali, Nello Musumeci. 

"La sua presenza - scrive Vella - al comizio di apertura della campagna elettorale e le immagini di eventi postati sui social network dimostrano la sua chiara adesione al progetto politico del movimento guidato dall'ex deputato Giusy Savarino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia il caso Vergopia, il Pd: "Sta con Musumeci" e il sindaco toglie la delega

AgrigentoNotizie è in caricamento