rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Canicatti Canicattì

Neonato morì poche ore dopo il parto, tre avvisi di garanzia

I provvedimenti sono un atto dovuto visto che sul corpo del piccolo è stata eseguita, su disposizione del sostituto procuratore Alessandro Macaluso, l'autopsia

Tre avvisi di garanzia a medici ed infermieri in servizio al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì sono stati notificati dalla polizia di Stato. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. L'inchiesta è quella sulla morte, la scorsa settimana, del neonato, figlio di una coppia di Ravanusa, che perse la vita dopo il suo trasferimento, in ambulanza, dall'ospedale canicattinese all'Utin dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento.

LEGGI ANCHE IL FATTO: Muore poche ore dopo il parto, i genitori denunciano: aperta un'inchiesta

La notifica degli avvisi di garanzia è un atto dovuto visto che sul corpo del neonato è stata eseguita, su disposizione del sostituto procuratore Alessandro Macaluso, l'autopsia. Nei giorni scorsi, gli agenti del commissariato di Canicattì hanno già acquisito le cartelle cliniche di mamma e neonato al "Barone Lombardo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato morì poche ore dopo il parto, tre avvisi di garanzia

AgrigentoNotizie è in caricamento