rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Canicatti Canicattì

Mozione di sfiducia al sindaco, firmano altri due consiglieri

Hanno sottoscritto l'atto Giuseppe Alaimo e Maria Lo Giudice, componenti della lista "Canicattì riparte" che in campagna elettorale hanno sostenuto la candidatura di Ivan Paci

Si arricchisce di altre due firme, oltre a quella del promotore, la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura presentata sette giorni fa con la sola sottoscrizione del consigliere del movimento Cinque stelle, Fabio Falcone. Ieri, all’ufficio di presidenza si sono recati - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - i consiglieri comunali Giuseppe Alaimo e Maria Lo Giudice, componenti della lista "Canicattì riparte" che in campagna elettorale hanno sostenuto la candidatura a sindaco di Ivan Paci, sconfitto al ballottaggio da Ettore Di Ventura. Alaimo e Lo Giudice hanno apposto la firma al documento che per essere ammesso alla discussione in aula necessita la sottoscrizione di 9 consiglieri. "Noi da soli – dice Fabio Falcone - possiamo prendere l'iniziativa ma per poterla discutere ed approvare abbiamo bisogno, per legge, che venga firmata da almeno 9 consiglieri ed in aula approvata nominalmente da almeno 14 consiglieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione di sfiducia al sindaco, firmano altri due consiglieri

AgrigentoNotizie è in caricamento