rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Canicatti Canicattì

Incidente sulla Ss123: Morì 15enne, al vaglio la posizione dell'amico

Nessuna responsabilità a carico dell'uomo al volante dell'auto che travolse il corpo del giovane

Si sposta a Palermo, presso la Procura dei minori, la competenza delle indagini sulla morte di Salvatore Asaro, il quindicenne che il 17 settembre del 2010 è morto in un incidente stradale sulla strada statale 123. Secondo una prima ricostruzione della vicenda, il ragazzo sarebbe a causa dell'impatto col selciato dopo essere caduto dal suo scooter, poi il suo corpo già esanime sarebbe stato investito da un'auto che sopraggiungeva in quell'istante. Nessuna responsabilità risulta a carico del conducente dell'automobile.

Adesso sarà posta sotto esame la posizione del giovane che si trovava in compagnia di Asaro che, secondo la testimonianza di alcuni coetanei, sarebbe fuggito senza prestare soccorso all'amico per ritornare poco dopo sul luogo dell'incidente. Le ipotesi di reato da parte della Procura vanno dall'omissione di soccorso, all'omicidio colposo, alla reticenza e intralcio alle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Ss123: Morì 15enne, al vaglio la posizione dell'amico

AgrigentoNotizie è in caricamento