menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Mercatino settimanale, stretta del Comune contro gli ambulanti

La polizia municipale ha "diffidato" i commercianti a smaltire correttamente i rifiuti, pena la sospensione dell'attività

L'amministrazione comunale di Canicattì "bacchetta" i venditori ambulanti. La polizia municipale ha "diffidato" i commercianti che allestiscono le bancarelle per il mercatino settimanale di viale Carlo Alberto, a smaltire correttamente i rifiuti, pena la sospensione dell'attività già dalla prossima settimana. 

Al termine del mercatino del mercoledì, infatti, è cattiva abitudine degli ambulanti disfarsi dei rifiuti arbitrariamente, il che comporta lavoro straordinario per gli operatori ecologici.

"Se i commercianti - ha detto l'assessoreb come si legge sul quotidiano La Sicilia - continueranno a lasciare cumuli e cumuli di rifiuti saremo costretti a passare alla maniere forti, sanzionando i trasgressori con le multe previste e sospendendo la fiera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento