Martedì, 16 Luglio 2024
Canicatti

Patologie del torace, medici Internisti e radiologi a confronto

Nel corso del congresso verrà presentato un percorso metodologico nuovo, probabilmente inedito

Nasce dall’esperienza maturata nell’ospedale “Barone Lombardo”, grazie all’intensa collaborazione tra Medici Internisti e Radiologi, l’evento scientifico che Canicattì ospiterà il 20 e 21 aprile.

Nel corso del congresso verrà presentato un percorso metodologico nuovo, probabilmente inedito: Medinimaging , che consente di migliorare reciprocamente le conoscenze e le capacità di interpretazione dei sintomi, dei dati semeiotici e dei reperti di imaging.

Presidenti del congresso sono il Giuseppe Augello, Direttore del Dipartimento di Medicina dell’Asp di Agrigento, e Coordinatore Nazionale della Fondazione Fadoi; ed il dottor Angelo Trigona, Direttore del Dipartimento di scienze Radiologiche dell’Asp di Agrigento. Responsabile scientifico è la dottoressa Francesca Brovelli.

“Abbiamo pensato – rilevano i dottori Angelo Trigona e Giuseppe Augello - di iniziare questo percorso dalle malattie del torace che impegnano costantemente Clinici e Radiologi. La straordinaria evoluzione dei mezzi strumentali diagnostici e terapeutici ha incrementato in maniera iperbolica la possibilità di diagnosticare, curare e guarire le malattie che colpiscono organi e parenchimi del torace. L’implementazione della diagnostica strumentale radiologica ha tolto nel tempo spazio alla semeiotica fisica, finendo per affidare al Radiologo il compito della diagnosi ed al Clinico quello della terapia. Una sorta di separazione di funzioni non condivisibile semplicemente per il fatto che l’obiettivo unico è quello della salute del paziente”.

Presidenti onorari del congresso sono il professore Massimo Midiri, Presidente Regionale della Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica (Sirm); ed il professore Salvatore Di Rosa, Past President della Società Nazionale di Medicina Interna Ospedaliera (Fadoi).

Ricchissima la faculty della manifestazione. Parteciperanno, infatti: il dottor Andrea Fontanella, Presidente Nazionale Fadoi; il professore Carmelo Privitera, Presidente Nazionale Sirm; Mauro Campanini, Presidente Nazionale Fondazione Fadoi; il professore Antonino Mazzone, Past Presidente Nazionale FADOI; il professore Leo Fabbri, Past President della Società Europea di Pneumologia;  Cristiano Raimondo, presidente Fadoi Sicilia.

Ad aprire i lavori, alle 14.30 del 20 aprile nel Centro culturale San Domenico di Canicattì, saranno il professore Adelfio Elio Cardinale, Presidente della Società Italiana di Storia della Medicina; e l’onorevole professore Roberto La Galla, Assessore Regionale all’Istruzione e Formazione.

Porteranno i saluti l’onorevole Carmelo Pullara, Vice Presidente della Commissione Salute, Servizi Sociali e Sanitari dell’Ars e Presidente del Gruppo Parlamentare Popolari e Autonomisti; l’onorevole Giusy Savarino, Presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Mobilità dell’Ars; l’avvocato Ettore Di Ventura, Sindaco di Canicattì; l’ingegnere Gervasio Venuti, Commissario Straordinario dell’Asp di Agrigento; il dottor Giovanni Vento, Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Agrigento.

Il congresso darà la possibilità a 20 medici di formarsi sulla toracentesi, procedura diagnostica/terapeutica fondamentale nel trattamento dei versamenti pleurici. Il 20 mattina, dalle 9.30 alle 13.30, con la direzione scientifica del dottor Santi Cannarella, ci sarà un corso precongressuale teorico – pratico con un’esercitazione pratica sul simulatore virtuale.

“Riteniamo che il corso – aggiungono i dottori Giuseppe Augello ed Angelo Trigona - possa rappresentare una buona opportunità di implementazione delle competenze nell’approccio alle malattie del torace”.

“Il congresso – sottolinea la dottoressa Francesca Brovelli – rappresenta anche un’occasione per mettere in evidenza il “Barone Lombardo”, un ospedale piccolo ma nel quale sono presenti grandi professionalità, che quotidianamente non si risparmiano, garantendo prestazioni sanitarie di livello. Canicattì merita una buona medicina”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patologie del torace, medici Internisti e radiologi a confronto
AgrigentoNotizie è in caricamento