rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Canicatti Canicattì

"E' ancora socialmente pericoloso", niente sconto sulla sorveglianza per Lo Giudice

L'ex deputato e assessore regionale, condannato a 10 anni per associazione mafiosa, aveva chiesto la revoca della misura di prevenzione

L’ex assessore regionale Vincenzo Lo Giudice, condannato definitivamente a 10 anni di reclusione per associazione mafiosa nell’ambito dell’inchiesta “Alta mafia”, secondo i giudici della sezione misure di prevenzione è ancora socialmente pericoloso. Niente sconto, quindi, sulla sorveglianza speciale, inflitta per cinque anni, che scadrà il prossimo 28 giugno.

Il collegio di giudici della seconda sezione penale presieduta da Luisa Turco, con a latere Giuseppe Miceli e Rosanna Croce, ha rigettato la richiesta del difensore dell’ex uomo politico canicattinese, adesso settantottenne, l’avvocato Calogero Lo Giudice, che aveva chiesto la revoca sostenendo che fosse venuto meno il requisito dell’attualità della pericolosità sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' ancora socialmente pericoloso", niente sconto sulla sorveglianza per Lo Giudice

AgrigentoNotizie è in caricamento