Giovedì, 13 Maggio 2021
Canicatti

L'incidente sulla 640, il bambino di 11 anni si è risvegliato

Il piccolo, ricoverato all'ospedale di Messina, veniva mantenuto in coma farmacologico dai medici. Adesso è lucido e comunica. Dimessi, dal "Barone Lombardo", padre e un altro figlio

La Renault Megane sulla quale viaggiava la famiglia di Canicattì

E' stato fatto risvegliare dal coma farmacologico. Il bambino di 11 anni - uno dei cinque feriti dell'incidente stradale della tarda mattinata di domenica lungo il vecchio tracciato della statale 640 - resta in prognosi riservata, ma sta meglio: è lucido e comunica. Ha anche appetito. Lo riporta il quotidiano La Sicilia. Il bambino resta, naturalmente, ancora ricoverato all'ospedale di Messina. 

Il papà del piccolo, colui che era alla guida della Renault Megane e che ha riportato la frattura di due vertebre, è stato dimesso dall'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì. Allo stesso modo ha lasciato l'ospedale anche il bambino di 4 anni. 

LEGGI ANCHE: Trasferiti a Palermo ed a Licata due dei feriti 

La bambina di 7 anni, trasferita al "San Giacomo d'Altopasso", dovrà subire un delicato intervento chirurgico per la ricomposizione della frattura. Ed anche la mamma, portata all'ospedale di Palermo, dovrà subire una operazione alla mandibola. La famiglia, domenica, stava andando al centro commerciale "Le Vigne" quando, lungo il vecchio tracciato della statale 640, ha avuto l'incidente. A sbattere sono state la Ford Fiesta - guidata da Elena Giardina, la trentottenne che ha perso la vita, - e la Renault Megane.  

VEDI IL VIDEO: Scontro fra due autovetture lungo la vecchia "640" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente sulla 640, il bambino di 11 anni si è risvegliato

AgrigentoNotizie è in caricamento