menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Commissariato di Canicattì

Il Commissariato di Canicattì

"False dichiarazioni per il gratuito patrocinio": condannato e arrestato

L'uomo, un trentenne di Canicattì, dovrà scontare otto mesi di reclusione ai domiciliari

Aveva fornito delle dichiarazioni reddituali inesatte al fine di godere del gratuito patrocinio spettante appunto alle persone in condizioni economiche difficili.

Per questo Salvatore Ragazzo, trentenne di Canicattì e già sorvegliato speciale, è stato condannato alla pena definitiva di 8 mesi di reclusione. Ad arrestarlo e condurlo ai domiciliari sono stati gli agenti della sezione anticrimine del Commissariato di Canicattì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento