rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Canicatti Canicattì

Fiamme al centro di raccolta rifiuti, è stato un incendio doloso?

L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Ettore Di Ventura non avrebbe dubbi, la questione è stata anche "discussa" alla presenza del prefetto, Caputo

La colonna di fumo nero aveva fatto impensierire tutti quanti i canicattinesi. L’incendio al centro conferimento di contrada Calandra, secondo quanto fatto sapere da La Sicilia, potrebbe essere di natura dolosa.

A sostenerlo è anche e soprattutto l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ettore Di Ventura, la quale ha presentato la questione al prefetto di Agrigento, Dario Caputo ed al presidente della Regione, Nello Musumeci. “Dopo quanto accaduto – ha detto Di Ventura – appare necessaria una risposta concentra da parte delle autorità affinchè venga ripristinato l’ordine in città. Non è possibile che si sia creato un vero allarme sociale. Penso ai nostri figli, ai nostri padri e nonni”.

Colonne di fumo nero in città, in fiamme il centro di raccolta rifiuti

L’incendio che ha devastato il centro di raccolta differenziata in contrada “Calandra” è accaduto nel pomeriggio di giorno 9 ottobre. Le fiamme hanno distrutto tutto quanto.  Sul posto hanno agito i vigili del fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme al centro di raccolta rifiuti, è stato un incendio doloso?

AgrigentoNotizie è in caricamento