rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Canicatti Canicattì

"Evade dai domiciliari e rapina tabaccheria", gip lo manda in carcere

Vincenzo Tiranno, 38 anni, è accusato di avere assaltato il negozio usando un coltello rubato in un bar

Evade dai domiciliari, ruba un coltello in un bar e lo usa per rapinare una tabaccheria riuscendo a portare via circa 2.300 euro. I carabinieri, poco dopo, lo bloccano e lo arrestano. Il gip Alessandra Vella, dopo l'interrogatorio di convalida, nel quale l'indagato ha sostanzialmente detto di essere stato drogato e non ricordare nulla, dispone il carcere per il trentottenne Vincenzo Tiranno di Canicattì.

L'uomo, che ha nominato come difensore l'avvocato Calogero Meli e che solo pochi giorni prima era stato condannato a 3 anni, 4 mesi e 20 giorni di reclusione per avere assaltato una tabaccheria due volte in venti minuti, è stato arrestato per l'ennesima volta domenica. 

"Evade dai domiciliari e rapina tabaccheria", arrestato 38enne

L'uomo ha fatto irruzione in una nota tabaccheria del centro di Canicattì e dopo aver minacciato il cassiere ha arraffato tutte le banconote che c'erano nel registratore di cassa. Sperando di dissolversi nel nulla è poi scappato a gambe levate. Il gestore della tabaccheria, incredulo, non si è però perso d’animo ed ha dato subito l’allarme al “112”. In un lampo i carabinieri della compagnia di Canicattì sono giunti sul posto, in piazza IV Novembre, con due gazzelle ed hanno immediatamente ascoltato alcuni passanti. Grazie alle testimonianze raccolte e alla visione delle telecamere a circuito chiuso dell’esercizio commerciale, i militari hanno realizzato un identikit del rapinatore e hanno avviato subito le ricerche e i posti di blocco.

Dopo circa 20 minuti, proprio durante uno dei posti di blocco, è incappato nel controllo un uomo che era vestito esattamente come descritto nell’identikit. A quel punto i militari di pattuglia si sono insospettiti ed hanno deciso di far scattare la perquisizione. Dalle tasche del giubbino, è saltato fuori il bottino esatto dei contanti che erano stati asportati dalla cassa della tabaccheria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evade dai domiciliari e rapina tabaccheria", gip lo manda in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento