menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Operazione Panis:  Droga, blitz dei carabinieri Arrestate ventitrè persone-2

Operazione Panis: Droga, blitz dei carabinieri Arrestate ventitrè persone-2

Operazione Panis: Droga, blitz dei carabinieri Arrestate ventitrè persone

L’indagine ha evidenziato gravi indizi di colpevolezza nei loro confronti

Operazione antidroga nella notte dei carabinieri della Compagnia di Canicattì. Ventitré le persone raggiunge dall'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Agrigento, su richiesta del procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e del pm Giacomo Forte.

L’indagine, denominata "Panis", ha evidenziato gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei soggetti arrestati per i reati di detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, eroina ed hashish ed altro.

La misura cautelare, in particolare, è fondata sugli elementi di prova emersi a seguito di una lunga e complessa attività investigativa svolta, a partire dall’inizio del 2010, dai carabinieri della Compagnia di Canicattì. In particolare è emerso dall’analisi dei dati evidenziati che a Canicattì e in luoghi limitrofi operavano soggetti facenti parte di un gruppo collegato e dedito allo spaccio al minuto di stupefacente di vario tipo.
A dare fondamento all’ipotesi investigativa sono stati una serie di elementi concreti esposti nell’informativa dei militari dell'Arma.

A far scaturire l’indagine sarebbe stata la perquisizione avvenuta il 5 aprile del 2008 in casa di Giuseppe Lo Cicero, che portava al sequestro di 25 grammi di stupefacente di cui 5,4 cannabis indica e 17,8 di cocaina, il tutto confezionato in dosi pronte per lo spaccio. Veniva inoltre rinvenuta una quantità non indifferente di creatina (pari a 393 grammi) usata anche per il taglio dello stupefacente. Certamente, la diversa tipologia della droga e le modalità di divisione della stessa lasciavano chiaramente intendere come il Lo Cicero fosse soggetto dedito allo spaccio di stupefacente. Fondamentali, anche in questa indagine, le intercettazioni ambientali e telefoniche.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento