CanicattiNotizie

"Deve scontare 11 mesi per guida in stato di ebbrezza, violenza privata e altro", detenzione domiciliare per ex avvocato

Rigettata la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali per il sessantenne Claudio Camastra

I poliziotti del commissariato di Canicattì, coordinato dal dirigente Cesare Castelli, hanno eseguito un'ordinanza del tribunale di Sorveglianza di Palermo che dispone la detenzione domiciliare per Claudio Camastra, 60 anni, ex avvocato, più volte condannato per vari reati, che dovrà scontare un cumulo di pene di undici mesi, per guida in stato di ebbrezza alcolica (commesso nel 2011), diffamazione, violazione della privacy e violenza privata continuati (fatti reato del 2010).

I giudici, "alla luce del quadro di pericolosità emerso", hanno rigettato la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento