rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Canicatti Canicattì

Da Palermo a Canicattì sulle orme del giudice Rosario Livatino

L'iniziativa è stata promossa dalle associazioni "Amici del giudice Livatino" e "Tecnopolis"

Un gruppo di giovani del Movimento Francescano e della parrocchia Sacro Cuore di Palermo saranno domani, domenica 19 maggio, a Canciattì  per approfondire la conoscenza del servo di Dio Rosario Angelo Livatino. Prima tappa sarà il cimitero comunale di via Nazionale per far visita alla cappella di famiglia, poi alle 11 parteciperanno alla funzione religiosa nella chiesa di San Domenico, la stessa dove Livatino  si cresimò, mentre nel pomeriggio, nel salone della chiesa "Madonna della Rocca" ci sarà un momento di riflessione con l’intervento di don Giuseppe Livatino, postulatore diocesano della causa di canonizzazione del magistrato. 

Il viaggio in terra agrigentina si concluderà con la visita alla “Stele Livatino” in contrada San Benedetto e alla croce di piano San Gregorio, luogo dove San Giovanni Paolo II pronunciò il celebre anatema contro la mafia dopo aver incontrato gli anziani genitori del giovane magistrato ucciso in un agguato di mafia il 21 settembre 1990.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Palermo a Canicattì sulle orme del giudice Rosario Livatino

AgrigentoNotizie è in caricamento