Domenica, 13 Giugno 2021
Canicatti

"Canicattì senza collegamenti ferroviari per Palermo e Catania", appello di Catanzaro a Rfi

Il deputato regionale: "Bisogna rafforzare il ruolo strategico di questo versante della provincia"

Michele Catanzaro

Il parlamentare regionale del partito democratico Michele Catanzaro, si è rivolto oggi, con una missiva, al direttore territoriale produzione Reti ferroviarie italiane, Michele Laganà. Oggetto della comunicazione la grave carenza di collegamenti ferroviari, dalla stazione di Canicattì, verso i due principali capoluoghi siciliani, Palermo e Catania.

"Molti cittadini, residenti nel territorio canicattinese - scrive Catanzaro -, gradirebbero potersi collegare al versante orientale e occidentale della Sicilia, attraverso collegamenti ferroviari, anziché unicamente attraverso vettori di trasporto su gomma".

Il deputato regionale ha sollecitato Reti ferroviarie italiane "ad assumere iniziative atte a migliorare sensibilmente la quantità è la qualità delle tratte ferroviarie di collegamento con il versante orientale della provincia di Agrigento rafforzando il ruolo strategico della provincia di Agrigento e della stazione ferroviaria di Canicattì, sollecitando i vertici di Trenitalia ad una riflessione che consenta un miglioramento nella qualità dei collegamenti con il resto della Sicilia".

"Non solo Canicattì, ma anche il polo ferroviario di Agrigento va potenziato, nell'interesse di una vasta porzione di Sicilia di fatto penalizzata dalle scelte strategiche di RFI; per quanto mi riguarda farò di questo tema una priorità della mia azione istituzionale", ha concluso Catanzaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Canicattì senza collegamenti ferroviari per Palermo e Catania", appello di Catanzaro a Rfi

AgrigentoNotizie è in caricamento