menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furfanti a "caccia" di cavi di rame, arraffati i fili della Tim: disagi

Formalizzata una denuncia di furto, contro ignoti, ai carabinieri. Si tratta del secondo colpo nel giro di una decina di giorni

I “cacciatori” di “oro rosso” hanno rialzato la cresta. E’ ormai un dato di fatto. Dopo il furto di una decina di giorni addietro, in contrada Serrone a Racalmuto, la banda di malviventi ha razziato anche i cavi di rame di contrada Andolina. Senza essere notati da nessuno, né tantomeno sentiti, i ladri sono riusciti a tranciare e a portare via ben 300 metri di cavo telefonico della Tim.

A fare la scoperta, dopo che sono stati segnalati disservizi, sono stati alcuni tecnici della Tim che quindi hanno formalizzato la denuncia di furto, contro ignoti, ai carabinieri. Qualche disagio, a causa di linee telefoniche isolate, è stato registrato. Ma gli operai della Tim sono già al lavoro per tamponare quest’ennesima razzia.

Una decina di giorni addietro, i ladri erano entrati in azione nella vicina Racalmuto e da contrada Serrone – praticamente con le stesse modalità – erano stati portati via 800 metri di cavo di rame della Tim. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento