rotate-mobile
Canicatti Canicattì

"E' evaso dai domiciliari due volte in 24 ore", arrestato romeno 54enne

Nella nuova udienza di convalida, svoltasi nella tarda mattinata di oggi, sono stati disposti, di nuovo, i domiciliari

Era stato arrestato per evasione dai domiciliari - dove era stato collocato dopo una tentata rapina al Postamat di Canicattì - e, su disposizione del giudice dell'udienza di convalida, era stato nuovamente ricollocato ai domiciliari. Ma dopo appena due ore è evaso nuovamente. I poliziotti del commissariato di Canicattì, quando sono andati a controllarlo a casa, non lo hanno trovato e subito hanno iniziato le ricerche. Verifiche e ispezioni realizzate soprattutto nei bar e in tutti i locali in cui si somministrano alcolici.

Dopo la tentata rapina e la bottigliata in testa ad un 20enne evade dai domiciliari e fa a cazzotti: arrestato 

E' stato rintracciato in pieno centro, a Canicattì. E' stato arrestato e riportato nelle camere di sicurezza del commissariato in attesa della nuova udienza di convalida. Nuova udienza che s'è svolta nella tarda mattinata e a margine della quale sono stati disposti, di nuovo, i domiciliari. 

Afferra alle spalle una 40enne e tenta di rapinarla, scappa ma è una fuga inutile: arrestato 

Ad arrestarlo per la tentata rapina ad una quarantenne canicattinese al Postamat erano stati i carabinieri. E subito dopo quell'arresto, Valentin Birnat, romeno 54enne, venne posto ai domiciliari. Le pattuglie del commissariato di Canicattì, durante una delle ultime notti, sono state allertate dai medici del pronto soccorso dell'ospedale "Barone Lombardo": c'era una persona ferita in mezzo alla strada. Un uomo che era visibilmente ubriaco e che aveva addosso dei chiari segni di colluttazione. Un uomo che appunto avrebbe dovuto essere da tutt'altra parte: a casa propria in stato di arresti domiciliari. 

Spacca una bottiglia di vetro in testa ad un 25enne: ecco le immagini

Il cinquantaquattrenne, romeno dopo essere stato soccorso all'ospedale, è stato arrestato per evasione. Dopo l'udienza di convalida è stato ricollocato nuovamente ai domiciliari, ma ieri, due ore dopo quella decisione appunto, è evaso nuovamente. E nuovamente è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Canicattì.

Va in escadescenze e spacca una bottiglia in testa ad un 25enne

Il romeno è stato anche denunciato, a piede libero, alla Procura per l'ipotesi di reato di lesioni personali aggravate ai danni di un giovane ventenne e del titolare di un esercizio commerciale. Venerdì, in preda ai fumi dell'alcool, senza alcun motivo, il cinquantaquattrenne ha rotto una bottiglia in testa al giovane e successivamente ha aggredito e colpito con calci e pugni l'altra persona, forse intervenuta a difesa del ragazzo.


 

Potrebbe interessarti: http://canicatti.agrigentonotizie.it/canicatti-arrestato-evasione-romeno-dopo-tentata-rapina-bottigliata-testa-giovane-marzo-2019.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Agrigentonotizieit/117363480329

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' evaso dai domiciliari due volte in 24 ore", arrestato romeno 54enne

AgrigentoNotizie è in caricamento