CanicattiNotizie

Emergenza Coronavirus, si pensa pure agli animali domestici: croccantini gratis alle famiglie

Il Comune realizza un'iniziativa per i proprietari di cani in condizioni di indigenza

Continuano le iniziative intraprese dal Comune di Canicattì per alleviare le condizioni di difficoltà in cui versano diverse famiglie a causa della crisi scaturita dall’emergenza epidemiologica da Covid 19. Oltre alla distribuzione di generi alimentari, di prima necessità, di pasti caldi, di buoni spesa, di medicinali ad opera degli operatori del COC sanitario, dal Centro di Prossimità, di un entourage composto da diverse associazioni di volontariato e di esercenti che hanno deciso di prestare il loro aiuto per i più deboli, è stata messa in atto un’altra attività che porterà ulteriore conforto. Si tratta di un intervento rivolto agli amici a quattro zampe che fanno compagnia a queste famiglie a disagio, messo in atto dall’assessorato all’Ambiente e prevenzione e contrasto del randagismo. 

“In questi giorni difficili, segnati dalla lotta contro il Coronavirus - si legge in una nota dell'ufficio stampa del Comune, il nostro ente continua ad approntare tutte le misure necessarie per aiutare le fasce più deboli della popolazione, fornendo loro generi alimentari e prodotti di prima necessità. In questo contesto, molte famiglie che si sono trovate improvvisamente in gravi difficoltà economiche e che hanno in casa un cane, vivono il problema di poterlo sfamare, di fornirgli il necessario sostentamento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per rispondere a tali esigenze – commenta l’assessore alla Tutela degli animali ed alla Prevenzione e contrasto del randagismo, Umberto Palermo - il mio assessorato ha dato disposizione agli uffici comunali di istruire le azioni necessarie affinché i croccantini messi a disposizione della nostra città dalla Fondazione Cappellino grazie all'iniziativa intrapresa dal deputato Michele Catanzaro, cui va il mio plauso per il suo impegno, siano distribuiti alle famiglie che abbiano un cane in casa e che versano in difficoltà economiche a causa dell'emergenza Coronavirus”. 
                                        
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento