CanicattiNotizie

Maxi decreto ingiuntivo per il Comune: ci sono da pagare oltre 900mila euro

L'Amministrazione comunale sta verificando adesso da cosa potrebbe derivare un importo tanto elevato

Il sindaco Ettore Di Ventura

Le già fragili casse del Comune di Canicattì hanno subito una nuova "mazzata". All'amministrazione comunale è stato infatti notificato un decreto ingiuntivo di circa 900 mila euro per conto della società "Omnia srl",  che si è occupata per il Comune in passato del servizio di rifiuti solidi ingombranti. A riportare la notizia è il Giornale di Sicilia in edicola oggi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Municipio, dal canto suo, sta verificando la consistenza del debito, in modo da comprendere da cosa è stato originato e agire di conseguenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento